L'ASSOCIAZIONE
Logo ALAM

DESCRIZIONE ASSOCIAZIONE
LAICI AMORE MISERICORDIOSO

L’itinerario del Concilio Vaticano II deve essere collocato nella visione che uno dei frutti della dottrina della Chiesa come comunione, porta inesorabilmente nella presa di coscienza che le sue varie componenti possono e devono unire le loro forze, in atteggiamento di collaborazione e di scambio di doni, per partecipare più efficacemente alla missione universale della Chiesa.

Ma quali sono le nostre origini?

Per favorire una maggiore condivisione del proprio carisma con i Laici ed una più stretta ed efficace collaborazione, la Famiglia dell’Amore Misericordioso ha dato vita all’Associazione laicale Amore Misericordioso.

Tale Associazione consiste in un’unione di laici cristiani che partecipano, secondo la loro vocazione specifica, al carisma, alla spiritualità, e alla missione della famiglia religiosa dell’Amore Misericordioso. (Statuto LAM art.1)

Il fine dell’Associazione è di favorire la santità della vita cristiana nei laici e di coinvolgerli più attivamente nella diffusione del vangelo, secondo le indicazioni del magistero della Chiesa alla luce della spiritualità dell’Amore Misericordioso. (Statuto LAM art.2)

Il carisma pertanto è un dono che viene dall’Alto che il Padre elargisce alle sue creature e mediante il quale gli uomini realizzano la propria specifica somiglianza con Dio stesso, ogni carisma infatti sottolinea un particolare aspetto della realtà divina manifestata in Gesù secondo la fantasia e la creatività dello Spirito Santo.

In questa luce il contenuto essenziale del carisma trasmesso dallo Spirito alla Madre Speranza è: Dio Amore Misericordioso, il quale nel Signore Gesù si è manifestato meravigliosamente ricco di misericordia con ogni uomo specialmente con chi è povero e misero, sofferente e peccatore.

Per fare in modo che questa Rivelazione del Signore come Amore Misericordioso arrivi all’umanità, Madre Speranza ha fondato due Congregazioni religiose con sei modalità di appartenenza, le quali costituiscono un’unica famiglia.

Queste due Congregazioni, scrive madre Speranza nel libro delle usanze FAM, sono una stessa cosa, con lo stesso programma di carità, formando una stessa Famiglia si aiuteranno reciprocamente, si ameranno come veri fratelli, si tratteranno sempre con il massimo rispetto, sempre disposti a sacrificarsi gli uni per gli altri e a lavorare insieme nell’esercizio della carità.

Il nostro carisma ha un cuore grande, ed è lo stesso cuore di Gesù Amore Misericordioso che ci ama intensamente, lo stesso Giovanni Paolo II durante la visita al santuario di Collevalenza il giorno 22/11/1981 ci chiariva in maniera decisa la nostra vocazione ed il nostro carisma dicendo: "Per liberare l’uomo dai propri timori esistenziali, da quelle paure o minacce che sente incombenti da parte di individui e Nazioni, per rimarginare le tante lacerazioni personali e sociali, è necessario che alla presente generazione sia rivelato il mistero del Padre e del suo Amore" .

Ed ancora lo stesso Giovanni Paolo II nella visita alla Parrocchia di Spinaceto ripeteva questa sorpresa nel riconoscere Dio come Padre Misericordioso diceva infatti: "Che bella parola Amore Misericordioso! E che vera parola! L’Amore di Dio per il mondo, per le sue creature non può essere che misericordioso, in questo mondo ci vuole una comunità che è specialmente consapevole di quell’Amore Misericordioso che solo può aiutare l’umanità ed il mondo, la vostra vocazione è grande.